caratteristiche iphone 6 clone - CLONE italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Recensioni
 

iPhone 6 : lo smartphone perfetto per gli amanti delle “selfie”

Una nuova funzione atta alla semplificazione e alla ottimizzazione degli autoscatti, che probabilmente verrà integrata in iPhone 6 ed iOS 8 viene descritta da un brevetto depositato all’USPTO.

A pochi mesi dalla commercializzazione del futuro iPhone 6, fan della Mela ed esperti non hanno ancora preso in considerazione una delle caratteristiche che, oggigiorno, tutte le aziende produttrici del settore hanno sviluppato per i propri smartphone top di gamma: HTC, Samsung, Huawei, ma anche le nuove aziende cinesi, hanno impiegato molte energie per migliorare sia il software sia l’hardware e per seguire una moda che, dalla notte degli Oscar, è diventata un vero e proprio tormentone: la selfie.


iPhone 6: secondo Deutsche Telekom previsto per il 19 settembre

Da quanto emerge da un rumor trapelato dall’operatore telefonico Deutsche Telekom, iPhone 6 potrebbe comparire sul mercato il prossimo 19 settembre. Sebbene non ancora ufficializzata, l’indiscrezione sembrerebbe in linea con il tradizionale periodo di lancio scelto dall’azienda californiana. Se fosse vero, le voci in merito ad una una disponibilità a partire dalla prossima settimana, in occasione della WWDC, verrebbero falsificate.



iphone-6-2-versioni
Sebbene risulti improbabile che la Mela abbia già comunicato ai carrier l’effettiva data di lancio del nuovo dispositivo, Deutsche Telekom avrebbe detto ai propri rappresentanti di cercare di convincere i clienti a restare con l’operatore, in vista di promozioni per il lancio del nuovo melafonino il 19 settembre. Pubblicata dal portale tedesco ApfelPage, l’indiscrezione non è stata confermata né dal carrier, né da Apple.

L’uscita di iPhone 6 si avvicina sempre più. Lo stampo di quest’ultima generazione è stato fornito da Cupertino ai produttori di custodie: le foto, rese note dal sito specializzato MobileDirect.ro, mostrano un modellino fittizio che sembra essere stato fornito alle principali aziende produttrici di accessori per iOS (soprattutto di custodie protettive), in vista dell’imminente arrivo sul mercato.

iPhone 6 stampo

Le immagini di questo modellino mostrano buchi ed inserti per la facilitazione della produzione industriale a catena di montaggio. Pur non riportando le dimensioni, esse dovrebbero fare riferimento al modello da 4.7″, il primo atteso per la commercializzazione a settembre 2014. La versione da 5.5″ , invece, è prevista per qualche mese dopo.
iPhone 6: foto del presunto pannello di retroilluminazione

In seguito alle molteplici immagini emerse di recente in merito ai prototipi di iPhone 6 e allo stampo della scocca, arrivano nuove foto, focalizzate sulle componenti del dispositivo. Esse provengono dalla Cina: ciò che illustrano in primo piano è il presunto pannello per la retroilluminazione dell’iPhone 6 da 4.7″.

Tuttavia, non presentano molti elementi per verificare la loro autenticità, anche si è possibile evidenziare le differenze che emergono dal confronto con la stessa componente, utilizzata per iphone 5S.

iPhone 6: secondo i dati, l’interesse del pubblico non è molto forte

Sebbene il lancio del nuovo iPhone 6 sia ormai questione di pochi mesi, l’interesse che viene rilevato nei confronti di iPhone 5S rimane stranamente significativo. Ciò viene riferito da Gene Munster, analista per Piper Jaffray, il quale fa notare come ancora molti consumatori intendano acquistare un iPhone prima che l’azienda presenti il melafonino di nuova generazione.

Ad ogni lancio di un nuovo smartphone Apple durante il periodo autunnale, solitamente durante l’estate il mercato degli iPhone subisce un calo delle vendite dell’ultimo modello uscito, superato dai top di gamma che adottano il sistema Android. Intervistando mille consumatori, l’analista ha constatato che ben un terzo di essi ha ancora in mente di acquistare un iPhone tra oggi e settembre: l’interesse verso iPhone 5S ammonta al 29%, mentre quello per iPhone 5C al 5%.
iPhone 6: caratteristiche tecniche in base agli ultimi rumors

Tra le aziende produttrici di cellulari e tablet spiccano grandi nomi, quali Samsung e HTC. Il loro obiettivo è quello di controllare il mercato internazionale, oggigiorno sempre più concorrenziale; anche Apple, tuttavia, non è da sottovalutare. Stando ad alcuni rumors provenienti dalla testata Taiwan Daily Economic News, infatti, sono previste due versioni per il futuro iPhone 6 entro settembre 2014.

L’iPhone di nuova generazione sembra si presenti al pubblico con tecnologia Quantum Dot, la quale utilizza particolari Led blu. Inoltre, per quanto riguarda la vendita negli Stati Uniti, sembra che esso costerà circa 299$ con contratto, mentre senza da 549 a 929$; in Italia, invece, il prezzo di listino dovrebbe ammontare intorno ai 700€.
Apple iPhone 6: collaborazioni con Samsung e Sharp per il display?

I rumors in merito all’uscita di un iPhone da 4,7″ entro la fine dell’anno e di un successivo smartphone da oltre 5″ sembrano ormai comprovati, sebbene non siano mai giunte conferme da Cupertino. Fonti taiwanesi, inoltre, riportano indiscrezioni circa i fornitori che hanno ricevuto il compito di produrre i display.

Sembra che la Apple abbia già stretto collaborazioni con LG Display (LGD) e Japan Display Corporation (JDI) per il pannello da 4,7″; tuttavia, l’azienda ha portato a termine solo ultimamente la ricerca dei partner, in quanto questi due citati non bastano da soli a coprire l’alta richiesta prevista per il prossimo smartphone firmato Cupertino.
iPhone 6: i cambiamenti interni ed esterni e data d’uscita

In base ai rumors emersi fino ad oggi sul tanto atteso iPhone 6, ecco riassunte le caratteristiche che esso potrebbe presentare. Innanzitutto, cambiano le dimensioni dello schermo: esse verranno portate a 4.7″/4.8″ di diagonale, misure che permettono di allineare i prodotti della Mela a quelli della concorrenza. Il display sarà ampliato sia in verticale che in orizzontale, togliendo un po’ di spazio dai bezel, le bande bianche/nere circondanti la parte luminosa.

iphone 6 concept

Restando comunque in ambito Retina display, anche la risoluzione dovrebbe, tuttavia, essere modificata, rimanendo sopra i 300 punti per pollice quadrato (standard sotto il quale nessun produttore può permettersi di scendere). Anche il vetro che coprirà il display sarà diverso. Molto probabilmente, Gorilla Glass (usato da buona parte dell’industria degli smartphone) verrà sostituito da Sapphire Glass, materiale innovativo già utilizzato su iPhone 5S per la lente della fotocamera. Esso risulta più resistente agli urti e ai graffi ed appare molto più trasparente.

iPhone 6: i cinque concept più interessanti

Come ormai ben si sa, prima dell’uscita di ogni nuovo iPhone circolano sul web tantissimi rumors ed indiscrezioni in merito alle caratteristiche del dispositivo: tra ciò che di più affascina i fan della Mela vi sono senza dubbio i concept, realizzati da vari designer sulla base delle indicazioni che, più o meno attendibili, fuoriescono.

Prima di prendere in considerazione i cinque concept più interessanti giunti fino ad ora, però, vengono esaminate brevemente le caratteristiche del futuro iPhone.
iPhone 6: la risoluzione dello schermo aumenta a 1704 x 960

Stando a quanto emerge dai rumors in circolazione, iPhone 6 presenterebbe uno schermo più ampio rispetto ai precedenti modelli. Inoltre, secondo 9to5Mac, anche la risoluzione sembrerebbe aumentare, passando da 1136 x 640 dell’attuale iPhone 5s a 1704 x 960. Basandosi sullo stesso rapporto di iPhone 5, 5S e 5C (16:9), secondo i progetti provenienti da Foxconn, una simile risoluzione corrisponderebbe ad un display da 416 ppi. I pixel del modello da 5,5 pollici, invece, avrebbero una densità di 356 ppi, pur mantenendo la stessa risoluzione.
iPhone 6 foto concept
Si ricorda che la qualità dell’immagine dipende dalla densità dei pixel, ossia da quei 416 ppi del modello da 4,7”, di qualità migliore rispetto alle precedenti generazioni. iPhone 6 avrà, dunque, un display più largo e denso e un corpo leggermente più sottile.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu